Immagine di Testata

Home Collaboration

Collaboration

Siamo in grado di sviluppare e implementare ambienti di lavoro e di Community attraverso un sistema di condivisione di documenti e di strumenti digitali.

Nel nostro mondo “interconnesso” siamo chiamati sempre più frequentemente a collaborare con altre persone in una varietà di contesti e situazioni.

Le Tecnologie Digitali e delle Comunicazioni stanno influenzando profondamente il modo in cui comunichiamo tra di noi aprendo un numero senza precedenti di possibilità e in cui la conoscenza viene creata, trasmessa e condivisa.

La “Digital Collaboration” (anche nota come “e-Collaboration”) rappresenta uno scenario affascinante, pieno di luci e ombre e con molti giocatori.
Occorre che esso sia studiato e discusso per il beneficio di tutti quelli che desiderano esercitare la loro disciplina, qualunque essa sia, in un ambiente senza confini.

Per sommi capi come si colloca e a chi serve la Collaboration?

In maniera sintetica ma non esaustiva si elencano i punti sui quali sui quali noi lavoriamo e per cui vale varemente la pena riflettere sull’applicazione della Digital Collaboration:

  • il framework concettuale della Digital Collaboration;
  • aspetti della Digital Collaboration;
  • nell’ambiente accademico;
  • tra i professionisti e i knowledge workers nelle imprese;
  • nei vari tipi di Community;
  • la Digital Collaboration nel dominio del technology-enhanced learning;
  • con relazione al CSCL (Computer Supported Collaborative Learning);
  • in supporto al PKM (Personal Knowledge Management);
  • in supporto al Social Learning;
  • la dimensione sociale della Digital Collaboration nel web 2.0;
  • gli aspetti innovativi della Digital Collaboration;
  • gli strumenti (tools) e le tecnologie per la Digital Collaboration: rassegne, classificazioni, tendenze, avanzamenti;
  • l’impatto del 3D-web/web3.0 sulla Digital Collaboration;
  • gli strumenti della Digital Collaboration per gli studiosi e i ricercatori;
  • Shared Virtual Workspaces (spazi di lavoro virtuali condivisi): concetti, architetture, implementazioni;
  • questioni di metodologia nella Digital Collaboration: pro e contro, scuole di pensiero, best practices;
  • ogni altro argomento concernente l’electronic knowledge, il learning e la tecnologia, in relazione alla Digital Collaboration.

Case history

Protocollo Informatico a Norma CNIPA su Tecnologia EMC Documentum 6.7

Applicazione standard Documentum, integrazione con Captiva/Kofax, sistema Gestione AOO...

Progetti di Web content Management attraverso l’utilizzo di Documentum WCM e Liferay nel portale ASTALDI

Installazione e configurazione di Liferay, integrazione della contribuzione Documentum, realizzazione e integrazione portlet...